A.S.eR.C Associazione studi e ricerche criminologiche
  Parafilie
 

PARAFILIA

La caratteristica principale di una Parafilia è la presenza di fantasie, impulsi sessuali, o comportamenti ricorrenti e intensamente eccitanti, ricercati per provare piacere e/o come unica modalità di piacere sessuale, che si manifestanto per mesi e mesi.

 

Le parafilie in generale riguardano:

 

- oggetti inanimati; 

 

- la sofferenza o l'umiliazione di se stessi o del partner;

 

- bambini o altre persone non consenzienti. 

 

Per alcune persone tali fantasie o stimoli sono indispensabili per l'eccitazione sessuale e sono sempre inclusi nell'attività sessuale, in altre, invece, le preferenze parafiliche si manifestano solo episodicamente, come ad esempio durante periodi di particolare stress, in altre ancora il funzionamento sessuale funziona anche senza fantasie o stimoli parafilici.


Le Parafilie includono:

 

L'Esibizionismo: esposizione dei genitali.

 

Il Feticismo: uso di oggetti inanimati.

 

Il Frotteurismo: toccare o strofinarsi contro una persona non consenziente.

 

La Pedofilia: interesse ed abuso sessuale su bambini piccoli.

 

Il Masochismo: ricercare umiliazioni o sofferenze.

 

Il Sadismo: infliggere umiliazioni o sofferenze.

 

Il Feticismo di Travestimento: indossare abbigliamento del sesso opposto.

 

Il Voyeurismo: osservare attività sessuali. 

 

Le persone che soffrono di parafilia possono guardare, leggere, comprare o collezionare fotografie, film e testi incentrati sul loro tipo preferito di stimolo parafilico. 

 

Molte di esse sostengono che il proprio comportamento non causa loro disagio e che l'unico problema è la reazione degli altri al loro comportamento, altre invece riferiscono intensi sentimenti di colpa, vergogna, e depressione quando devono dedicarsi alle loro fantasie ed attività sessuali socialmente inaccettabili ed immorali. 

 

Per quanto detto spesso le relazioni sociali, familiari, affettive e sessuali sono compromesse, così come la capacità di avere con il partner un'attività sessuale normale data da reciproco affetto ed eros.

 

Alla Parafilia si possono associare Disfunzioni Sessuali e sintomi depressivi

 

-ESIBIZIONISMO


Con il termine Esibizionismo si intende il raggiungimento dell'eccitamento sessuale solo attraverso pratiche erotiche fondate sull'esposizione dei propri genitali ad una persona estranea che non se lo aspetta, dunque non consenziente. 

 

L'Esibizionista spesso si masturba mentre si mostra o mentre ha fantasie di mostrarsi agli altri.


Generalmente egli non cerca di avere un vero rapporto sessuale con l'estraneo, ma bensì va alla ricerca dell'eccitamento provocato dalle reazioni in chi si trova a guardare fuori dalla propria volontà.

 

Per quanto detto la sfera sessuale può essere attivata solo attraverso azioni di esibizione delle proprie parti intime ad altre persone.

 - FETICISMO

 Con il termine Feticismo si intende lo spostamento della meta sessuale dalla persona verso un suo sostituto, che può essere rappresentato da una parte del corpo stesso, o da qualsiasi altro oggetto, ad esempio da indumenti.

 

Dunque l'eccitamento e l'attività sessuale in generale, per essere attivati e portati avanti devono necessariamente includere l'uso di oggetti inanimati come ad esempio mutande, reggiseni, calze, scarpe, stivali o altri accessori di abbigliamento, o parti del corpo come piedi, seni o nei.

 

In altre parole il feticcio costituisce per la persona l’unico oggetto, o comunque quello altamente preferenziale.

 

In tal modo spesso il soggetto, durante l'attività sessuale, strofina o annusa il feticcio, e tale attività è per lui indispensabile per raggiungere l'orgasmo.


I primi segni di Feticismo si possono riscontrare già in età adolescenziale; tale modalità sessuale, come le altre parafilie, può spesso tendere nel tempo alla cronicizzazione.

 

-FROTTEURISMO

 

Con il termine Frotteurismo si intende il raggiungimento dell'eccitamento sessuale solo e soltanto attraverso pratiche erotiche fondate sul toccare e sullo strofinarsi contro una persona non consenziente. 

 

Solitamente l'individuo strofina i propri genitali contro le cosce o le natiche delle persone vicine, scegliendo per questo luoghi affollati come l'autobus, la metropolitana, la stazione, etc.

 

Inoltre mentre si appoggia e si struscia contro la persona, fantastica di avere una relazione intima con lei. 

 

Dunque con questi comportamenti l'individuo affetto da Frotteurismo non cerca un vero rapporto sessuale con l'estraneo, ma bensì va alla ricerca dell'eccitamento provocato dalle reazioni in chi si trova a guardare fuori dalla propria volontà.

 

Per quanto detto la sfera sessuale può essere attivata solo attraverso azioni di esibizione delle proprie parti intime ad altre persone.

 

-PEDOFILIA

La Pedofilia, dal greco "affetto" e "fanciullo", è l'interesse sessuale patologico verso bambini piccoli in età pubere o pre-pubere, ovvero con età inferiore a 13 anni circa. 

 

Non si considerano pedofili gli individui maggiorenni attratti da minori con una età entro i 5 anni in meno rispetto alla loro, o da minori con una età pari o superiori ai 14 anni.

 

L’attrazione sessuale verso i bambini non è però del tutto sufficiente per la diagnosi di pedofilia. 

 

In altre parole si può definire pedofilo quella persona con più di 16 anni, per la quale i bambini piccoli costituiscono l’oggetto sessuale unico o comunque preferenziale. 

Oltre a ciò tale attrazione deve persistere continuativamente per almeno 6 mesi. 

 

Il comportamento pedofilo ha generalmente inizio nel periodo adolescenziale, ma esso può esordire anche nella prima età adulta.

 

La frequenza delle manifestazioni pedofiliche sembrano essere in stretta relazione con lo stress che l'individuo sta attraversando.

 

Spesso purtroppo gli abusi sessuali sul piccolo avvengono in famiglia, ovvero fra i suoi stessi componenti.


Solitamente, se la pedofilia non è accompagnata da sadismo sessuale, il pedofilo ricerca la fedeltà del piccolo onde evitare che egli racconti tutto ad altre persone.

 

 

-MASOCHISMO

 

 

 Con il termine Masochismo si intende il raggiungimento dell'eccitamento sessuale ed il completamento dell'attività sessuale solo e soltanto attraverso pratiche erotiche fondate sulla ricerca di dolore fisico e sottomissione.

 

In tal modo la sfera sessuale può essere attivata solo attraverso il subire da altri dolore fisico o umiliazioni.

 

I comportamenti masochisti possono essere quelli di chiedere al partner di essere schiaffeggiati, percossi, frustati, e così via.

 

La comparsa del masochismo si può collocare solitamente nella prima età adulta; inoltre tale parafilia può con il tempo aumentare di frequenza ed intensità, ed andare incontro alla cronicizazzione.

 

In combinazione con il Sadismo viene definito Sadomasochismo.

 

- VOYEURISMO

Con il termine Voyeurismo si intende il raggiungimento dell'eccitamento sessuale solo e soltanto attraverso pratiche erotiche fondate sull'osservare persone estranee che non se lo aspettano, mentre si stanno spogliando, sono nudi o stanno portando avanti un rapporto sessuale.
Generalmente il Voyeur non cerca di avere un vero rapporto sessuale con gli estranei che sta guardando, ma bensì va alla ricerca dell'eccitamento provocato da ciò che vede, e spesso egli si masturba mentre guarda.

 

Per quanto detto la sfera sessuale può essere attivata solo attraverso lo spiare parti intime ed atti sessuali di altre persone ignare di essere osservate.

 

La comparsa del Voyeurismo si può collocare solitamente nella prima età adulta; inoltre tale parafilia può con il tempo aumentare di frequenza ed intensità, ed andare incontro alla cronicizazzione. 

 

 

-SADISMO

 

 

 

 

 

estratto da : Cpsico - psicologia online - http://www.cpsico.com

 

 

Con il termine Sadismo si intende il raggiungimento dell'eccitamento sessuale ed il completamento dell'attività sessuale solo e soltanto attraverso pratiche erotiche fondate sull'imposizione al partner di sofferenze fisiche e/o mentali.

 

Dunque la sfera sessuale può essere attivata solo attraverso azioni che provocano sofferenza fisica e psicologica nel parnter.

 

I comportamenti sadici possono essere ad esempio il legare, lo schiaffeggiare, il pizzicare, il percuotere e così via.

 

La loro comparsa si può collocare solitamente nella prima età adulta; inoltre possono con il tempo aumentare di frequenza ed intensità, ed andare incontro alla cronicizazzione.

 

In combinazione con il Masochismo viene definito Sadomasochismo

 

 

-FETICISMO DI TRAVESTIMENTO

 

Tale parafilia è presente solo nei maschi eterosessuali.

 

Generalmente il feticista di travestimento va alla ricerca dell'eccitamento sessuale attraverso il mettersi abiti, biancheria e ed accessori femminili, masturbandosi poi con fantasie di essere maschio e femmina.

 

Per quanto detto la sfera sessuale può essere attivata solo attraverso l'indossare abiti femminili.

 

Alcuni individui si travestono solo in modo parziale, per esempio mettendo delle mutandine e reggiseni femminili sotto degli abiti maschili. 

Altri ancora possono arrivare a collezionare gli abiti femminili con i quali si vestono.

 

La comparsa del Feticismo di travestimento si può collocare solitamente nell'adolescenza; inoltre tale parafilia può con il tempo aumentare di frequenza ed intensità, ed andare incontro alla cronicizazzione.

 

E' infine importante sottolineare che Feticismo di travestimento è totalmente differente dal transessualismo o disturbo dell'identità di genere, e quindi non va assolutamente confusa con esso.

Con il termine Feticismo di travestimento si intende il raggiungimento dell'eccitamento sessuale solo e soltanto attraverso pratiche erotiche fondate sull'indossare abbigliamento del sesso opposto. 

 
  L'Aserc ha avuto fino ad oggi 150808 visitatori (563779 hits) GRAZIE!!!  
 
=> Vuoi anche tu una pagina web gratis? Clicca qui! <=